Il Mojito è il cocktail estivo per eccellenza, con zucchero di canna e lime mentre lo sorseggi quasi vieni catapultato nelle spiagge di Copacabana....

Fresco, dolce e buonissimo, può essere piacevole sperimentarne diverse varianti.

Noi abbiamo provato quella alla melagrana che ci ha conquistati e, siamo sicuri, conquisterà anche te!

Fortunatamente è facilissimo da preparare, ci può trasformare in bartender provetti di tutto rispetto, per stupire gli amici nelle fresche serate estive.

Mojito al melograno: ingredienti

  • rum chiaro - 1 tazzina (da caffè)
  • rum scuro - 1/2 tazzina
  • menta - 8 foglie
  • zucchero di canna - 2 cucchiaini
  • un lime
  • succo di melagrana - 1/2 tazzina
  • arilli - 4 cucchiaini più qualcuno per decorare
  • un paio di fettine di limone

Mojito al melograno: preparazione

Prepara il tuo cocktail direttamente nel Tumblr, il bicchiere da cui lo si gusta. Aggiungi 4 cucchiani da caffè di arilli, 2 cucchiaini di zucchero di canna, 6 foglie di menta e 4 spicchi di lime e pesta bene il tutto in modo che i sapori si esaltino a vicenda.

Versa il succo di melagrana e mescola bene.

Poi aggiungi il ghiaccio, metà a cubetti e metà tritato. Versa quindi prima il rum scuro e poi quello chiaro. Rimescola bene col cucchiaio lungo.

Come tocco finale, di gusto, ma soprattutto visivo, aggiungi qualche arillo, un paio di fettine di limone e un paio di foglie di menta e avrai realizzato un Mojito al melograno di sicuro effetto, rinfrescante, estivo e delizioso!

Se preferisci la versione più soft sostituisci al rum scuro la soda; per astemi o per i più piccoli, non utilizzare rum, ma solo soda.

Il Mojito al melograno è buono, ma è anche molto confortante berlo pensando alle mille proprietà benefiche del succo di melagrana. Questo frutto infatti non solo è ricco di potassio, ma è un ottimo antiossidante; diversi studi scientifici ne hanno dimostrato l'efficacia per prevenire diverse malattie, dall’aterosclerosi, ai tumori, alle malattie cardiovascolari... solo per citarne alcune.

Cosa aspetti dunque a fare scorta di melagrane con iMelo? Con sgranatore e spremitore estrarre gli arilli e spremere il succo sono operazioni immediate... Non hai più scuse per non offire un ottimo Mojito al melograno a parenti e amici!

D'estate la calura è un vero tormento, soprattutto nelle ore centrali della giornata, ma a volte basta poco per un momento di refrigerio, come un ghiacciolo.

I ghiaccioli fatti in casa sono il break ideale a metà pomeriggio o dopo pranzo, o anche in serata per rinfrescarsi prima di andare a dormire. Sicuramente più buoni e più sani di quelli comprati al supermercato, possiamo sceglierne gli ingredienti, adoperando soltanto zucchero e frutta fresca!

La preparazione è molto semplice, bisogna solo calcolare il tempo di raffreddamento nel freezer.

Ghiaccioli alla melagrana: ingredienti

  • succo di melagrana - 150 g
  • acqua - 100 g
  • zucchero - 50 g

Ghiaccioli alla melagrana: preparazione

Per prima cosa prepara lo sciroppo sciogliendo completamente lo zucchero in un pentolino contenente acqua calda. Spegni quindi la fiamma e lascialo raffreddare.

Dopo aver spremuto le melagrane con lo spremitore iMelo, versa il succo nel pentolino con lo sciroppo ormai raffreddato. Mescola bene il tutto e filtralo con un colino a maglie strette.

Se hai gli stampini con stecchino incorporato è tutto più facile, altrimenti inserisci gli stecchini di legno al centro degli stampini per ghiaccioli e poi avvolgili con dei cordoncini di carta stagnola arrotolata, che fermerai ai bordi dello stampino.

In questo modo versando il composto gli stecchi rimarranno al centro degli stampini e reggeranno il peso del ghiacciolo (di modo da poterli mangiare comodamente una volta pronti).

Versa il composto facendo attenzione a lasciare 1 cm di spazio dal bordo.

Lascia solidificare i tuoi ghiaccioli per almeno 6 ore nel freezer e poi, per facilitarne l'estrazione, passa sotto l'acqua calda la parte esterna dello stampino oppure trasferiscili nel frigo un po' prima.

A questo punto potrai finalmente assaporare il tuo ghiacciolo, da replicare in tutti i frutti che ti piacciono. Anche ai bambini piacerà sbizzarrirsi a preparare ghiaccioli freschissimi e colorati, sostituendoli magari a merendine meno sane!

Un dolce di Natale originale e gustoso, di sicuro effetto e in più anche facile da preparare... cosa vuoi di più? Altro non è che un ciambellone al melograno decorato ad hoc per Natale, un'ottima colazione, ma anche una valida alternativa agli inflazionatissimi e classici panettone e pandoro.

Dolce di Natale al melograno: ingredienti

Dolce di Natale al melograno: preparazione

Per prima cosa ricordati di adoperare ingredienti fuori frigo, di modo che siano più facilmente lavorabili. Parti mettendo in una terrina lo zucchero, incorpora le uova una alla volta e continua a mescolare bene il tutto, aiutandoti con la frusta elettrica. Aggiungi poi il burro, un pizzico di sale, la ricotta, la cannella e il succo di melagrana ottenuto con il nostro spremitore di melagrane professionale. Da ultimo aggiungi la farina, l'amido di mais e il lievito setacciati.

Mescola bene e quando avrai ottenuto un composto omogeneo versalo, ben livellato, in una tortiera per ciambelloni imburrata (meglio se con cerchio apribile).

Cuoci il dolce in forno ad una temperatura di 180° per circa 45 minuti. Quando è pronto lascialo raffreddare e nel frattempo prepara la glassa amalgamando in una terrina zucchero a velo e liquore al melograno ( o amaro al melograno, a seconda di cosa preferite) - da aggiungere un cucchiaio alla volta.

Dopo aver ricoperto il dolce con la glassa puoi completare la decorazione natalizia a piacere, con qualche arillo, alcune stecche di cannella o magari dei biscottini a forma di alberello o cometa.

Finalmente il tuo dolce di Natale al melograno è pronto: tanti auguri di buone feste dallo staff di iMelo!

 

Nel precedente articolo abbiamo visto varie modalità per sfruttare meglio le proprietà delle melagrane, a questo proposito oggi ti proponiamo la ricetta per fare la gelatina.

Ingredienti
Ogni litro di succo di melagrana:

  • 5 melagrane mature da circa 300 grammi l'una
  • 600 gr. di zucchero
  • 1 busta di Fruttapec

Preparazione
Se hai la scorta di chicchi già sgranati grazie all’apposito sgranatore, passa i chicchi con un passaverdure per ottenere un succo.
Se invece hai a disposizione delle melagrane fresche tagliale in due e spremile con lo spremitore.

Successivamente filtra il succo di melagrana e mettilo in una pentola, aggiungi lo zucchero e la bustina di Fruttapec, quindi lascia bollire per 30 minuti.
Filtra il succo ottenuto in vasetti sterilizzati, tappali e disponili capovolti su un piano.
In questo modo si formerà il sottovuoto che permetterà di mantenerli a lungo. Rovescia i vasetti dopo almeno 48 ore.

Utilizzi
La gelatina di melagrana, caratterizzata da un colore rosso intenso, può essere utilizzata in tanti modi, come ad esempio per decorare torte.
Le gelatine di frutta vengono molto utilizzate per farcire pasticcini, lucidare biscotti o rivestire dolci.

Sulle crostate di frutta fresca uno strato di gelatina consente di proteggere la frolla dal contatto con l’umidità della frutta.
Le gelatine, inoltre, sono ottime servite, in alternativa al miele, in abbinamento con formaggi e carni.
Si può infatti abbinare la gelatina di melagrana con il gorgonzola o i caprini.

Con questa ricetta si potranno creare quindi vari piatti creativi per godere ogni giorno della giusta dose di melagrana.

Ricevi gratis l'ebook

Melagrana, che passione!

Tanti consigli, ricette e curiosità sul frutto della salute
Accetto la privacy policy

Acquista online il tuo benessere quotidiano!

Spremitore professionale, melagrane fresche, succhi e kit su misura per te.
VAI ALLO SHOP
Imelo
crossmenu
Siamo anche su Whatapp!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram