Il portale di riferimento sulla melagrana

Liquore al melograno: il digestivo naturale di facile preparazione

Tra le svariate proprietà del melograno (antiossidanti e terapeutiche su tutte) ci sono anche quelle digestive, esaltate nel liquore al melograno. La ricetta per prepararlo homemade è facile, basta solo avere un po’ di pazienza perché sono necessari diversi giorni.

Liquore al melograno: ingredienti

  • due melagrane
  • 350 ml di alcool a 95°
  • 400 ml di acqua
  • 250 g di zucchero (bianco o di canna)

Liquore al melograno: preparazione

Sgranate accuratamente le melagrane, in modo da eliminare le eventuali pellicine bianche (che conferiscono un gusto amarognolo) e lasciate asciugare i chicchi su un canovaccio per un paio di giorni, per esaltarne il gusto aromatico e zuccherino.

In una bottiglia di vetro depositate sul fondo i chicchi e ricoprite con l’alcool, chiudendo ermeticamente col tappo. Lasciate riposare al buio per una decina di giorni, agitando il composto una volta al giorno.

Trascorso tale periodo preparate uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, riscaldando a fuoco lentissimo e mescolando con cura, evitando di far caramellare lo zucchero.

Dopo che lo sciroppo si è completamente raffreddato, filtrate l’alcool in modo da eliminare i chicchi e unite i due composti. Mescolate accuratamente e poi filtrate usando un imbuto foderato con una garza. Dopo averlo lasciato riposare per almeno una ventina di giorni potrete finalmente gustare, preferibilmente freddo, il vostro liquore al melograno.

Eventuali varianti possono essere realizzate aggiungendo allo sciroppo della cannella o della scorza d’arancia, oppure unendo alla fine del succo di melograno spremuto.

Il liquore al melograno, oltre che come digestivo, è ottimo per preparare cocktail e aperitivi  o per dare un tocco di gusto all’impasto di torte, biscotti e gelati fatti in casa.



Dallo shop iMelo


Pin It on Pinterest