Chiles en nogada: il piatto nazionale messicano

Il 16 settembre per ogni buon messicano è una data particolare: si ricorda infatti l’indipendenza dal dominio spagnolo.

Per festeggiarlo il piatto tipico sono i chiles en nogada – letteralmente peperoni (qualità chile poblano) in salsa di noci – un piatto designato a simbolo anche perché i suoi colori ricordano il tricolore messicano: verde, rosso e bianco – suona familiare, vero? 😉 -, simboleggianti religione, unione e indipendenza.

Si narra che venne preparato per la prima volta nel 1821 a Puebla de Zaragoza dalle monache del convento di Santa Monica per l’onomastico di  Agustin de Iturbide, leader del movimento di liberazione nonché imperatore. San Agustin cade il 28 agosto, proprio nel giorno del passaggio per la loro città del generale Iturbide, che fu deliziato dai chiles en nogada.

Se ami i piatti esotici e non badi alla distinzione dolce/salato devi assolutamente prepararlo.

Chiles en nogada: ingredienti per 4 persone

  • 12 peperoni verdi piccanti
  • 300 g di carne macinata di vitello
  • 300 g di carne macinata di maiale
  • 2 mele, 2 pere, 2 mele cotogne e 2 pesche
  • 2 melagrane
  • 200 g di formaggio fresco caprino
  • frutta
  • 100 g di mandorle
  • 100 g di pinoli
  • 100 g di uva sultanina
  • 300 g di noci fresche sgusciate
  • prezzemolo q.b.
  • mezza cipolla
  • sale, pepe e olio q.b.

Chiles en nogada: preparazione

Per prima cosa griglia i peperoni; incidili poi verticalmente, pelali e svuotali, eliminando i semini interni ed i filamenti, stando però attento a non danneggiare il gambo.

Cuoci quindi la carne macinata in una padella con la cipolla tritata finemente e rosolata in olio d’oliva; aggiusta di sale e di pepe. A 5 minuti dalla fine della cottura aggiungi la frutta fresca tagliata a dadini, le mandorle tritate, l’uvetta e i pinoli e mescola bene, ultimando la cottura della carne. Spegni la fiamma e lascia raffreddare.

Procedi ora a farcire i peperoni con questo ripieno e richiudili bene, con l’aiuto di uno stuzzicadenti.

Sgrana la melagrana e trita il prezzemolo.

A questo punto prepara la salsa nogada frullando il latte, il formaggio e le noci pelate e tritate. Scaldala a fuoco lento in un tegame.

Cospargi bene i peperoni con la salsa bianca e ultima il piatto con gli arilli e il prezzemolo (nota di verde oltre ai peperoni, che sono coperti).

Avrai così preparato il piatto nazionale messicano, l’equivalente della nostra amatissima pizza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.