Tutti i consigli per conservare le melagrane

Oggi scopriamo le varie modalità per non sprecare neanche un chicco del frutto del melograno.
Spesso infatti possiamo trovarci con una grande scorta di melagrane, vediamo allora i vari tipi di conservazione di questo frutto.

A temperatura ambiente, la melagrana rimane in buone condizioni per circa sette giorni, in frigorifero, invece, la melagrana può essere conservata fino a un mese.

Una volta aperta la melagrana va consumata entro quattro giorni, poiché la polpa del frutto aperto tende a deteriorarsi rapidamente.

Inoltre si possono sgranare i frutti con l’apposito sgranatore e congelare i grani succosi in un contenitore ermetico, in questo modo i grani si potranno consumare comodamente entro 3 mesi dal congelamento.
I grani congelati potranno di volta in volta essere spremuti per creare ottimi succhi da gustare, ricordando i grandi benefici per la salute contenuti nel succo delle melagrane.
E non dimentichiamo i vari piatti in cui si rivela ottima l’aggiunta dei chicchi di questo frutto.

Il succo inoltre potrà servire per la creazione di cocktail, è possibile infatti ottenere un buon aperitivo per esempio mescolando il succo a una uguale quantità di prosecco.

Si possono inoltre creare delle gelatine e delle marmellate le cui ricette saranno presto disponibili su questo sito.

Sono davvero tante le modalità per ottenere tanti benefici dalle melagrane, sperimenta subito questi consigli per sfruttare al meglio le proprietà di questi frutti.

37 pensieri su “Tutti i consigli per conservare le melagrane

  1. Mariagrazia Controguerra dice:

    Buona sera. Per un party avevo pensato di offrire succo di melegrana la domanda è posso sostenere il succo domenica mattina e offrirlo nel tardo pomeriggio?

  2. Giovanna dice:

    Salve, poichè sull’albero ho diversi melograni che si stanno aprendo, devo raccoglierli e consumarli. Solitamente li spremo all’occorrenza ma, questa volta il succo è tanto e non voglio disperderlo. Come posso conservarlo? Avrei pensato alla sterilizzazione in bottigliette ma non conosco i tempi di ebollizione senza arrecare perdite nutrizionali. Lei potrebbe aiutarmi? Grazie.
    Giò

    • iMelo dice:

      Buongiorno,
      la bollitura a bagno maria potrebbe essere una soluzione ma non saprei consigliarle il tempo di bollitura, credo che dipenda anche dalla dimensione delle bottiglie in cui lo mette.
      Un’altra soluzione accettabile potrebbe essere la surgelazione anche se, ovviamente, il succo fresco non ha paragoni a livello di valori nutrizionali e benefici che apporta.

  3. Elide Troiano dice:

    Buonasera, complimenti dei commenti che ho letto, io ho melograni miei, e li ho colti i primi di novembre, li ho lasciati fuori all’ombra e freddo di notte , ho notato che si mantengono meglio dello scorso anno che li tenevo in cantina, vorrei sapere se, è meglio bere il succo la mattina o la sera come faccio io?

    • iMelo dice:

      Buongiorno,
      se dovessi darle un consiglio io le direi di consumarlo al mattino, il succo di melagrana è anche un energizzante e sicuramente aiuta ad affrontare al meglio la giornata.

    • iMelo dice:

      Buongiorno, diciamo che siamo al limite.
      Con tutto che dipende molto da come l’ha conservato: se in bottiglia ben tappato abbiamo più probabilità, se al contatto dell’aria io non rischierei.

  4. Vanessa dice:

    Salve, devo partire e per problemi di salute devo mangiare frutta fresca ad ogni pranzo, volevo sapere se posso sgranare per comodità prima il melograno e quanto tempo sgranato può stare fuori frigo, perché andando in un b&b non ho il frigo in camera.
    Grazie
    Vanessa

    • iMelo dice:

      Non le consiglio di sgranarlo preventivamente. Se non tenuto in frigo poi deperisce in qualche giorno. La cosa migliore sarebbe portare i frutti interi che, se freschi, fuori frigo durano parecchi giorni e sgranarli al momento dell’utilizzo. Volendo anche grazie al nostro sgranatore.

  5. antonio liguori dice:

    buon giorno,io uso il succo di melograno per problemi diu salute.Poichè sento
    che è frutto che si trova in daterminati periodi,vorrei sapere dove posso
    acqustarlo tutto l’anno,evitando di comperare i succhi confezionati.
    saluti attendo vostra risposta.Antonio

  6. Nicola natuzzi dice:

    Mi accingo allo impianto di otto ettari di melograno. Che trasformazione mi consiglia visto la quantità prevista per dilazionato la vendita?

  7. massimo dice:

    Salve e complimenti per l’articolo, desidererei sapere cosa occorre per commercializzare spremute di melagrano prodotte artigianalmente. ho creato una rete di clienti fornendo loro uno spremiagrumi in comodato d’uso e ovviamente il frutto settimanalmente con discreti risultati, adesso vorrei fornire loro anche il succo gia’ pronto in bottigliette da 22 cl. Grazie.

    • iMelo dice:

      Grazie. Il succo va spremuto e consumato al momento, altrimenti perde molte delle sue proprietà nutrizionali… Riguardo la commercializzazione del succo in bottigliette purtroppo non sappiamo come aiutarla. Saluti.

      • iMelo dice:

        Buongiorno,
        il succo che vendiamo sul nostro sito si conserva grazie alla bollitura a bagnomaria. Sulle tempistiche di bollitura però non possoaiutarla perchè le facciamo preparare da un produttore.

  8. Aldo dice:

    Salve, gradirei sapere come deve essere conservata la melagrana intera. Ho constatato che dal momento della raccolta (fine ottobre) alla consumazione (fino a Natale) la buccia tende a seccarsi mentre quelle in vendita dal fruttivendolo conservano la buccia sempre spessa e fresca.
    Grazie e Buon Natale

    • iMelo dice:

      Buongiorno, mi scuso per il ritardo nella risposta.
      Non è facile capire se il frutto è maturo. I nostri fornitori, ovvero coloro che hanno le piantagioni, fanno un test e ad un certo livello di “zuccherina” raccolgono.
      Per quanto riguarda i succhi in bottiglia non saprei alcuni sono di sicuro validi ma sicuramente contengono conservanti e non possono comunque avere le stesse proprietà di un frutto fresco, spremuto a freddo con il nostro spremitore.

  9. Pasquale dice:

    Buongiorno e complimenti per i suoi preziosi consigli. La domanda è, dal momento in cui si scongela il succo di melograno, quanto tempo si può conservare in frigo prima che perda le sue proprietà. Grazie mille.

    • iMelo dice:

      Buongiorno,
      in frigo il succo spremuto si conserva pochi giorni, è molto meglio spremerlo ogni volta che si ha voglia o esigenza di berlo.
      La melagrana ha una corteccia molto dura e conserva per qualche mese il suo contenuto e ne preserva tutte le sue proprietà.

  10. Angela dice:

    Le sono grata per la sua risposta ….se mi permette vorrei chiederle se dopo aver messo il succo nelle bottiglie si può dare il bagno Maria senza che questo perda le sue proprietà e se 10 minuti da che comincia a bollire sono sufficienti per conservarlo più a lungo rispetto ai 3 mesi nel congelatore la ringrazio anticipatamente per la sua risposta

  11. Angela dice:

    Buongiorno,vorre ringraziarvi per le informazioni qui riportate ….
    E chiedervi se con il sottovuoto il succo di melograno conserva le sue proprietà e nel caso è si come posso procedere dopo aver sgranato il frutto? Grazie

    • iMelo dice:

      Buongiorno, grazie a lei per l’interessamento.
      Il sottovuoto preserva le proprietà del succo se refrigerato ma la melagrana è, di per sè, un frutto che si conserva in frigo a lungo grazie alla sua buccia molto spessa che preserva naturalmente la freschezza degli arilli.
      Il consiglio è quindi di tenerli in fresco e spremerli all’occorrenza anche perché, grazie ai nostri spremitori a pressione, è decisamente più comodo spremere il frutto che ottenere il succo dagli arilli dopo aver sgranato la melagrana.
      Spero di aver risposto alla sua domanda.

  12. Luca dice:

    Ciao,
    ottimo articolo!
    Quindi se volessi fare il succo velocemente la mattina, posso tranquillamente sgranare il frutto il giorno prima e conservarlo in frigo, senza che esso perda i propri benefici?

    Grazie mille

    • iMelo dice:

      Ciao Luca,
      grazie dei complimenti.
      In realtà con il nostro spremitore per fare la spremuta al mattino ci vogliono meno di 5 minuti e senza dover sgranare il frutto.
      Spremuta a freddo, manuale, senza utilizzo di energia elettrica.
      Pensaci!

      • Luca dice:

        Grazie, purtroppo ho già un estrattore e per motivi di spazio non mi è possibile acquistare un altro strumento al momento.
        Tuttavia acquisterò sicuramente delle cassette visto la scarsa reperibilità del frutto, che c’è nella mia zona.
        Quindi ritornando alla domanda , anche per un utilizzo diverso dal succo, tipo nelle insalate, è possibile sgranare e consumare i grani entro 24 ore ?
        Grazie mille

  13. michela dellisanti dice:

    salve, un’informazione per cortesia… congelando il succo di melograno, si perdono le proprietà? se si in che quantità? grazie mille

    • iMelo dice:

      Buongiorno Michela, se hai intenzione di congelare il succo, il nostro consiglio è quello di spremere i melograni e subito metterlo in freezer, infatti quello è il momento più critico in cui possono ossidarsi le vitamine e quindi perdere molte proprietà benefiche. Una volta congelato si conserva per un paio di mesi senza perdere i suoi benefici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.