Il portale di riferimento sulla melagrana

La crostata è un dolce classico. Oggi ne vediamo una versione rivisitata: formato mignon, con crema pasticcera e melagrana fresca

Crostatine al melograno: ingredienti per 6 pezzi

Per la pasta frolla:

  • 300 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 2 uova
  • una bustina di vanillina
  • mezzo cucchiaino di lievito
  • 1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera:

  • mezzo litro di latte
  • 3 uova intere
  • 2 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di zucchero
  • buccia intera di limone

 

  • Una melagrana

 

Crostatine al melograno: preparazione

Partiamo dalla preparazione della crema pasticcera.

Mescoliamo in un pentolino le uova con lo zucchero e la farina, frullando fino ad ottenere un composto denso e compatto.

In un altro pentolino mettiamo a bollire il latte, la bacca di vaniglia e la scorza del limone.

A questo punto possiamo scaldare il primo pentolino sul fuoco, a cui va incorporato il latte caldo (dopo aver tolto la bacca di vaniglia e la scorza di limone), mescolando il tutto energicamente con una frusta a mano fino ad ottenere la densità voluta.

Spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare la crema coperta con pellicola a contatto (per evitare che si formi la crosticina sopra).

Passiamo quindi alla preparazione della pasta frolla.

In una ciotola mescoliamo con una forchetta il burro tagliato a pezzetti con lo zucchero e le uova.

Incorporiamo la farina, il lievito, il sale e la vanillina e continuiamo a mescolare.

Il tutto va poi impastato brevemente sulla spianatoia infarinata fino ad ottenere un composto ovale liscio e omogeneo, da lasciar riposare in frigo per circa mezz’ora avvolto da uno strato di pellicola trasparente.

Stendiamo la pasta frolla con un mattarello riducendola ad uno spessore di 4 mm.

Posiamo sopra gli stampini capovolti per prendere le misure dei dischi di pasta frolla, da inserire, coi bordi ripiegati verso l’interno, negli stampini precedentemente imburrati. Con una forchetta premiamo sui bordi e buchiamo il fondo.

Inforniamo i cestini in bianco (ovvero coperti con riso, ceci o fagioli secchi) per circa venti minuti alla temperatura di 180°.

Quando le basi delle nostre crostatine sono dorate possiamo estrarle dal forno e, dopo aver tolto i fagioli, le facciamo raffreddare completamente. I cestini vanno ora tolti dagli stampini, farciti con la cremaguarniti con i chicchi di una melagrana sgranata.

Et voilà, le nostre crostatine al melograno sono pronte!



Dallo shop iMelo


Pin It on Pinterest