Filetto con pesto alla genovese e melagrana

carne con pesto e melagrana

Spesso combinando ingredienti semplici si possono ottenere accostamenti inediti, anche in pochissime mosse.
È questo il caso della ricetta che proponiamo oggi, un secondo piatto veloce da realizzare, ma di sicuro impatto.

Prima di tutto partiamo dalla scelta della carne. Abbiamo pensato alla picanha di manzo irlandese o qualunque altra tagliata succosa e saporita, addirittura i più estrosi potrebbero optare per una tagliata di filetto di canguro, sicuramente di non facilissima reperibilità.

Per la salsa di accompagnamento un pesto alla genovese è tutto ciò che ci occorre, mentre il tocco in più è dato, neanche a dirlo, dalla melagrana. Veniamo ora alla preparazione vera e propria.

Filetto con pesto e melagrana: ingredienti per 4 persone

  • carne – 4 fette da 200 g circa l’una
  • due melagrane
  • basilico – un mazzetto
  • olio d’oliva extravergine
  • parmigiano grattugiato – 50 g
  • aglio – mezzo spicchio
  • pinoli – una manciata
  • sale – q.b.
  • pepe – q.b.

Filetto con pesto e melagrana: ingredienti per 4 persone

Prima di tutto parti dalla preparazione del pesto. Immaginando che con mortaio e pestello (il metodo tradizionale) perderesti un po’ dell’immediatezza di cui parlavamo all’inizio, va benissimo il frullatore a immersione. Pulici mezzo spicchio d’aglio; lava bene e asciuga il basilico e mixalo con un cucchiaio d’olio, parmigiano, aglio, pinoli e sale fino a raggiungere la consistenza voluta, diluendolo eventualmente con dell’altro olio per renderlo meno denso. Riponilo in frigo fino a quando non lo servirai in tavola per accompagnare la carne.

Ora passa alle melagrane. Spremine una (con lo spremitore iMelo farai in un attimo) e sgrana la seconda.

Cuoci quindi la carne, facendo attenzione a non esagerare, per non rischiare di renderla dura e secca e di perderne al contempo succhi e morbidezza.
Spennella le bistecche con un filo d’olio, poi condiscile con sale e pepe da entrambi i lati e falle riposare qualche minuto. Rosolale a fiamma vivace in una padella ben calda, cuocendole 2-3 minuti circa per lato. Quando manca un minuto alla fine della cottura aggiungi un po’ di succo di melagrana da sfumare per dare gusto e lascia che il grasso della carne si sciolga, insaporendola ulteriormente.

Al temine della cottura poni le bistecche su un tagliere di legno e falle riposare un minutino affinché i succhi si ridistribuiscano. Scaloppa la carne a fette di circa 2 cm di spessore e impiattala accompagnata dal pesto (accostato a lato in una ciotolina o direttamente sul piatto); per finire aggiungi la nota di croccantezza e colore data dagli arilli, da cospargere uniformemente.

Sperimenta questa ricetta con varie qualità di carne e buon appetito con iMelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.