La ricetta vincente di marzo: triglie con cous cous alla melagrana

triglie cous cous

Oggi pubblichiamo la ricetta vincente del mese di marzo del contest “Diventa chef con iMelo”, che ci è stata inviata dalla nostra lettrice abruzzese Antonella Santilli, autrice del blog Fiori di Malva e che per questo riceverà direttamente a casa sua il fantastico sgranatore, con cui potrà realizzare ancora più facilmente altri deliziosi manicaretti a base di melagrana.

Un grazie comunque a tutti gli altri partecipanti al concorso, continuate a cucinare e a spedirci le vostre creazioni, il concorso va avanti e alla fine tra tutti i partecipanti verrà sorteggiato il vincitore dello spremitore basic!

Ma passiamo senza altri indugi alla ricetta “regina di marzo” 🙂

Triglie con cous cous alla melagrana: ingredienti per 4 persone

  • 800 g di triglie medie
  • 200 g di cous cous integrale
  • 1 melagrana
  • 1 cipolla rossa
  • 1 carota
  • costa di sedano
  • 50 g di farina
  • 1 rametto di santoreggia
  • coriandolo, olio evo e sale q.b.

Triglie con cous cous alla melagrana: preparazione

Pulite le triglie e sfilettatele. Preparate con le teste e le lische un brodo ristretto aggiungendo sedano, carota e sale q.b. Filtrate il fumetto e usatelo per bagnare il cous cous.

Dividete la melagrana e spremete il succo di mezzo frutto con lo spremitore iMelo, che vi semplificherà il lavoro. Sgranate la parte rimanente con l’apposito sgranatore.

Fate appassire la cipolla tritata in una padella con un filo d’olio e sfumatela con il succo di melagrana. Aggiungete la salsa così ottenuta al cous cous e completate con la santoreggia, tritata fine.

Cuocete in una padella anti aderente i filetti di triglia infarinati solo dalla parte bianca, condendoli successivamente con una macinata di coriandolo e sale. Impiattate le triglie col cous cous ancora caldo e gli arilli precedentemente messi da parte.

Un piatto unico, sano e leggero, che soddisferà anche i palati più esigenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.