Bugie ripiene di confettura alla melagrana

bugie-imelo

Siamo al periodo di Carnevale e può essere senz’altro carino farsi aiutare dai bambini per preparare le bugie in casa, anziché comprarle al forno o al supermercato.

Noi di iMelo ne proponiamo la versione più golosa, quelle fritte e ripiene… dopo tutto si dice martedì grasso 😉

Bugie ripiene di confettura alla melagrana: ingredienti per 40 bugie

  • 500 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • uova: 3 più 1 tuorlo
  • 300 g di confettura di melagrana
  • 1 litro circa di olio per friggere
  • 70 g di zucchero
  • un baccello di vaniglia
  • 6 g di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di zucchero a velo
  • un limone non trattato

Bugie ripiene di confettura alla melagrana: preparazione

Mettere in una ciotola la farina, il lievito, lo zucchero, un pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone (precedentemente lavato e asciugato) e i semi della vaniglia e mescolare. In un altro recipiente rompere tre uova, aggiungere un quarto tuorlo e sbattere bene. Aggiungere quindi le uova al resto degli ingredienti e mescolare, incorporando il burro un po’ alla volta fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Trasferire tale impasto su un piano di lavoro, dargli la forma di una palla e avvolgerlo nella pellicola trasparente. Fare riposare mezz’ora a temperatura ambiente.

Togliere a questo punto la pellicola, tirare la sfoglia fino a renderla un rettangolo spesso 2 mm.

Dopo aver lasciato riposare la sfoglia tirata qualche minuto, dividerne la metà in quadratini (circa 5 cm di lato) disegnati con la rotella tagliapasta dentata. Mettere al centro di essi un cucchiaio di confettura iMelo, lasciando almeno 1 cm di bordo dai lati senza ripieno; poi richiuderli con l’altra metà di sfoglia (quella senza ripieno).

Dividere con la rotella le nostre bugie, chiuderle pressando bene e spennellarne i bordi con un po’ d’acqua, di modo che non si aprano. A questo punto le nostre bugie vanno fritte un po’ alla volta nell’olio bollente (180°) e girate da entrambi i lati.

Una volta dorate, scolarle e metterle su un vassoio con della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Quando si sono raffreddate, spolverare con abbondante zucchero a velo e servire a temperatura ambiente.

Una vera delizia che ci farà venire voglia di cucinarle anche in altri periodi dell’anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Siamo anche su Whatapp!