Melograno contro la nefropatia diabetica

nefropatia-diabetica

Le ricerche scientifiche per mettere in luce i benefici effetti del melograno sulla salute sono in continuo sviluppo e portano alla luce risultati sempre più confortanti.

Uno studio condotto da varie equipe di ricercatori indiani e pubblicato nel 2018, in particolare, ha analizzato gli effetti della buccia e dei semi del frutto del melograno per combattere la nefropatia diabetica. Questo disturbo, i cui meccanismi restano tuttora per certi versi sconosciuti alla scienza, deteriora in maniera piuttosto lenta, ma irreversibile, la funzionalità renale di alcuni pazienti diabetici.

Nello studio in questione, sono stati somministrati gli estratti di buccia e semi del frutto ad animali a cui era stata indotta la nefropatia diabetica. A seguito di ciò, tali animali hanno registrato una notevole riduzione degli indici di glucosio nel sangue e della tossicità renale; un aumento del livello di insulina nel plasma e una conseguente normalizzazione delle disfunzioni pancreatiche.
Inoltre, con l’introduzione degli estratti di melograno, diminuiva anche l’iperglicemia derivata della glicazione proteica.

I risultati istologici e immunoistochimici hanno mostrato l’efficacia protettiva del frutto della salute anche per ridurre sclerosi glomerulare (ossia perdita di elasticità causata da indurimento e ispessimento delle pareti dei vasi dei glomeruli renali) e fibrosi renale.

Tali risultati suggeriscono chiaramente l’assunzione di succo di melagrana per alleviare e/o prevenire la nefropatia diabetica.

Gli antiossidanti di cui tale frutto è ricco, infatti, lo rendono efficace contro le malattie correlate allo stress ossidativo quali, tra le altre, diabete, cancro e disordini cardiovascolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiungi indirizzo

Italia