Risotto stracchino e melagrana in cestini di parmigiano

risotto-stracchino-melagrana

In questo articolo proponiamo una ricetta facilissima, ma di grande impatto grazie al modo in cui verrà servita, all’interno di cestini di parmigiano.

Risotto stracchino e melagrana: ingredienti per 4 persone

  • 320 g di riso Carnaroli
  • 1 scalogno
  • brodo vegetale
  • 2 melagrane
  • 220 g di stracchino
  • parmigiano grattugiato 12 cucchiai
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • erba cipollina
  • 40 g di burro
  • olio evo e sale q.b.
  • dado bio

Risotto stracchino e melagrana: preparazione

Per prima cosa prepariamo i cestini. Su un foglio di carta da forno stendiamo uno strato di parmigiano grattugiato, 3 cucchiai colmi, con un po’ di erba cipollina tagliata fine fine, che formino un disco e disponiamo nel forno microonde alla massima temperatura per 30 secondi.

Dopo che si è raffreddato leggermente, stacchiamo il disco e, aiutandoci magari con una tazza – o, ancora meglio, uno stampino ricurvo di plastica – cerchiamo di modellarlo, dandogli la forma di un cestino. Ripetere l’operazione altre 3 volte, per avere un cestino a porzione.

Grazie allo sgranatore e allo spremitore iMelo spremiamo il succo di una melagrana e mezzo e sgraniamo la rimanente metà. Prepariamo anche il brodo vegetale (mezzo litro circa) sciogliendo in acqua un dado bio.

Passiamo ora al riso. In una pentola mettiamo tre cucchiai d’olio evo e poi lo scalogno tagliato a pezzettini a rosolare. Quando ha un bel colorito dorato, aggiungiamo il riso e lo facciamo tostare per un minuto. Sfumiamo poi con il vino bianco.

Il brodo va aggiunto un po’ alla volta, il succo va bene anche tutto insieme. Mescoliamo mentre il riso cuoce a fuoco medio-basso.

Poco prima di fine cottura aggiungiamo gli arilli lasciati da parte. A cottura ultimata saliamo e infine mantechiamo con il burro e lo stracchino, tagliati a tocchetti; lasciamo riposare un paio di minuti in pentola.

Distribuiamo il risotto, ancora caldo, nei quattro cestini e serviamo in tavola.

Un primo piatto bello e buono e, grazie alla melagrana, anche salutare! 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiungi indirizzo

Italia